Così muore la carne. Desiderio e giustizia nella "Vengeance d’une femme" di Barbey d’Aurevilly

Angela Di Benedetto

Abstract


A partire dal topos medievale del cuore mangiato e dall’analisi delle varianti ad esso apportate da Barbey d’Aurevilly in questo récit de vengeance d’amore, il contributo intende indagare il ruolo che le argomentazioni, legittimanti il crimine, del personaggio venditore assumono in quella più generale battaglia intrapresa dall’autore contro il progressismo borghese ottocentesco.

 


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.