All for love. Il vendicatore inadeguato in "The Mourning Bride" di William Congreve

Valentina Rossi

Abstract


The Mourning Bride, scritta e rappresentata nel 1697, è l’unica tragedia composta da William Congreve. In termini di trasformazione del genere, The Mourning Bride segna un cruciale momento di passaggio dall’aulicità del dramma eroico della Restaurazione alla composta sensibility della domestic tragedy settecentesca, postulando, nel contempo, la centralità del merito individuale come misura di un mondo governato non più dalla sorte o dal fato ma da un ordinato disegno provvidenziale, con la poetic justice che, coerentemente, in ultimo premierà la virtù dei personaggi blameless e punirà con asprezza i villains

Data questa cornice, muovendo dall’analisi della particolare caratterizzazione dei due protagonisti maschili del dramma, Alphonso e Manuel, in cui riverberano echi e riflessi del contesto politico, filosofico e letterario del tempo, il presente contributo individua e approfondisce una delle opposizioni che governano e informano il testo, vale a dire l’antinomia assiologica tra la forza equilibratrice della ragione e la furia dirompente e distruttiva delle passioni, qui emblematizzata e riassunta in un desiderio di vendetta generato da gelosia e odio, tanto violento quanto incapace, poi, di tradursi in azione risolutiva.

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.