Le trasfigurazioni dell’assenza. Da Petrarca a Montale (e a Mogol)

Asteria Casadio

Abstract


Il sonetto CCLXXIX del Canzoniere di Petrarca, Se lamentar d’augelli o verdi fronde, costituisce un paradigma che, come si vedrà, ha trovato amplissimo riscontro nella modernità fino a giungere alla canzone d’eccellenza. Il tema della morte e quindi dell’assenza di Laura si fa dialogo con lei per voce dei suoni della natura che circonda il poeta.

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.