L’elaborazione di testi nelle comunità di fan: indagine sulla produzione di fanfictions in italia

Agnese Pietrobon, Mariselda Tessarolo

Abstract


L’epoca della cultura digitale ha portato a cambiamenti in più ambiti della vita sociale degli individui. Uno degli elementi più interessanti che viene modellato dall’avvento di Internet è quella che Jenkins (2006) definisce cultura partecipativa, che, pur non limitata a questo, tocca da vicino quel gruppo di persone che si definisce e viene definito “fan” e, con esso, conseguentemente, le attività cui i fan si dedicano. Una delle più importanti è rappresentata dal fenomeno delle fanfiction, ovvero racconti in cui gli autori che si considerano fan di un particolare testo narrativo, cinematografico o televisivo ne riutilizzano personaggi e spesso location ed eventi per sviluppare con questi nuove storie mai pubblicate o andate in onda. L’interpretazione condivisa del testo di riferimento, che emerge attraverso la comunicazione e gli scambi che avvengono nelle comunità di fans di quel particolare prodotto, è alla base di queste rielaborazioni che ne vengono fatte.

Pur essendo diffuse a livello mondiale, le fanfiction sono un fenomeno ancora poco conosciuto in territorio italiano. La nostra ricerca mira dunque a definire, anche se non in maniera esaustiva, quanto presente in Italia, tramite un’analisi descrittiva del sito EFP Fanfiction, che ad oggi costituisce l’archivio italiano di fanfiction più variegato e che ospita più racconti. A ciò si aggiungerà anche l’analisi delle risposte a un questionario somministrato nel 2011 a 659 fan del telefilm SUPERNATURAL, che ha indagato preferenze di trama e contenuti nelle fanfiction lette o scritte dai fan che hanno risposto, per stabilire eventuali peculiarità nella produzione italiana rispetto a quella straniera. 


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.