La fortuna dei Canti di Leopardi in Europa: uno studio comparatistico

Daniele Silvi

Abstract


L’articolo tenta di ricostruire la fortuna dei Canti leopardiani in una parte dell’Europa (Germania, Francia, Inghilterra) attraverso la storia delle edizioni. Dalla composizione e datazione di queste si possono rintracciare anche interessanti motivi ideologici che spingevano gli editori verso la valorizzazione di alcuni componimenti (con particolare riguardo a quelli patriottici e civili) piuttosto che di altri. L’analisi proposta vuole essere un tentativo di applicazione delle teorie del polisistema del critico israeliano Itamar Even-Zohar.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.