La letteratura dalla conquista dell'Assoluto alla conquista del gradimento

Silvia Cammertoni

Abstract


La sete di novità imposta dalle logiche del mercato editoriale e la spontaneità caratteristica delle scritture in rete si sono sostituite all’originalità creativa esaltata dai romantici, contribuendo al crollo dei filtri tradizionalmente posti prima della pubblicazione del libro e alla perdita del ruolo sociale della critica letteraria. L'autore può svolgere da solo tutte le funzioni del sistema dell’arte mettendosi direttamente in contatto con i lettori e, poiché la popolarità è la variabile che conta sul mercato, conquista il successo attraverso la visibilità sui social media. A causa di questa forma di comunicazione banalizzata e pervasiva, si è determinato un allargamento dei criteri di inclusione nell'ambiente letterario. L’esaltazione dell’opera dissolta nel puro gesto, o meglio nell’atto comunicativo, determina la scomparsa dell’idea di persistenza della letteratura, la cui durata è tutta schiacciata sull’istantaneità della comunicazione. Anche in questo caso il venire meno di un contesto critico in dialogo reale con gli scrittori e i lettori è funzionale a un allargamento del mercato, dal momento che molte opere si trovano disponibili senza passare per i tradizionali filtri. Naturalmente, sebbene questi cambiamenti comportino rischi e perdite, offrono anche l’opportunità per la critica di ristabilire la propria autorevolezza in modo nuovo e moderno.

 

Immediacy was traditionally considered one of the fundamental principles behind Romanticism. This is why this philosophical-literary movement represents the natural starting point for any analysis of such themes. The aim of this essay is to study the rebirth of immediacy as an absolute value in the modern literary world. The drive towards innovation provoked by the publishing world and the instantaneous declarations posted on line have substituted the creative originality of the Romantics. This has led to the elimination of the traditional filters that were so useful before the final publication of any work, not to mention the loss of the social role of literary critics. Today, authors can cover every role in the publishing chain, including direct contact with their readers through social media, which is particularly important given that visibility is one of the secrets of success in this market. Due to this much more banal and invasive form of communication, however, the literary world has been expanded and stretched so much as to make publication almost limitless. Naturally, although these recent changes have created risks and provoked losses, they also provide potentially useful and important opportunities and the possibility to recreate a new and modern role for the literary critic.


Keyword


theory of literature; social media; Romanticism; literary criticism

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.