SUL SENSO DELLA STORIA

Alberto Gianquinto

Abstract


Quando un evento storico ci coinvolge, violento ed improvviso, con tutta
l’oscurità dei suoi legami con ciò che lo precede e con quel che porta con sé nel
futuro, è irritante doversi chiedere soltanto: “C’era un senso? Qual è stato il senso
dell’accaduto?” Dare spazio a questo tema ed offrirlo alla discussione, chiedersi
sul ‘senso’ della storia, è una domanda che coinvolge sempre il presupposto d’un
disegno, molteplice ma pur sempre complessivo, unitario, attribuito per intero
agli uomini o che si ritiene debba avere origine superiore e comportare l’idea di
un sotterraneo percorso teleologico, se non, di più, la presenza di una qualche
provvidenza.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.