Alfonso Maurizio Iacono, L'evento e l'osservatore. Ricerche sulla storicità della conoscenza, Pisa: Edizioni ETS, 2013.

Mattia Della Rocca

Abstract


Negli anni ’70 del secolo scorso Ludovico Geymonat, difendendo l’epistemologia del materialismo dialettico, sosteneva con forza che ogni processo conoscitivo si caratterizza per l’attenzione sincronica verso i suoi due grandi protagonisti, l’oggetto e il soggetto della conoscenza, protagonisti alternativamente e arbitrariamente dimenticati dalle filosofie idealistiche e da quelle fenomenistiche, «le quali proprio perciò non riescono a cogliere l’autentica natura del conoscere» (Geymonat, 1975, p. 105).

Full Text

HTML

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.