Invio di proposte

Invia una proposta

Hai già le credenziali di accesso per Testo e Senso?
Vai al Login

Hai bisogno delle credenziali di accesso?
Vai alla Registrazione

È necessario essere registrati e autenticati per inviare proposte di contributi e controllare lo stato di quelle già inviate.

 

Linee guida per gli autori

Per salvaguardare l’uniformità grafica delle pubblicazioni, Testo e Senso richiede la collaborazione dei propri autori, pregandoli di volersi attenere alle seguenti norme di carattere generale.

Il testo deve essere inviato all’indirizzo alla redazione in formato word, corredato da una scheda contenente i dati dell’autore (nome, cognome, indirizzo, telefono, e-mail, università o altra istituzione d’appartenenza, un breve profilo bio-bibliografico) e da un abstract.

Qualora il saggio contenga immagini o contributi multimediali (filmati, composizioni musicali) è consigliabile prendere contatto con la nostra redazione per programmare la messa a punto della copia e verificare la compatibilità del programma utilizzato con quello adottato dalla rivista. Tale precauzione consentirà di evitare imprevisti nel trattamento dei testi e dei materiali multimediali.

La versione che verrà consegnata si intenderà definitiva.

Variazioni e correzioni straordinarie effettuate su richiesta dell’autore, dopo la messa in rete, verranno eseguite solo dopo aver ricevuto dall’autore l’impegno ad assumersene i relativi costi.

Norme di carattere generale


Testo: Palatino Lynotipe 11, interlinea 1,5

Citazioni lunghe: Palatino Lynotipe 10, interlinea singola; una riga vuota prima e una riga vuota dopo la citazione;

Note: Palatino Lynotipe 9, interlinea singola.

Bibliografia: dal secondo rigo in poi di ciascuna voce, rientrato di 1,5 cm

 

Altre norme


Rientri capoverso: 1 cm

Bibliografia: primo rigo di ciascuna voce sporgente di 1,5 cm 

 

NOTE

  • L’indicazione delle note in ordine progressivo deve sempre precedere qualsiasi segno di interpunzione basso (, ; :).
  • I rinvii bibliografici (autore, data, pagina) devono comparire in forma abbreviata all’interno del testo. Es. (Weinrich, 1980: 33) oppure, se occorre indicare anche un volume: (Witte, 2004-2015, III: 24-25). La forma estesa del rimando bibliografico comparirà nella bibliografia posta alla fine del testo.
  • L’uso di ivi (corsivo) e ibidem (corsivo) dovrebbe essere limitato per quanto possibile, preferendosi la ripetizione dell’indicazione ‘autore data: pagina’. Con ivi ci si riferisce a una diversa pagina dell’ultima fonte citata (Ivi: 99), mentre ibidem rimanda alla stessa pagina precedentemente citata.
  • Qualora si citino edizioni elettroniche o materiali reperibili esclusivamente online l’indicazione della pagina non è obbligatoria. Se la fonte ha anche una pubblicazione cartacea reperibile, l’indicazione delle pagine resta obbligatoria.

 

BIBLIOGRAFIA

La bibliografia, in ordine alfabetico, deve essere posta in calce al testo.

Per la bibliografia si prega di seguire i seguenti esempi:

  • Monografia: Cognome Nome puntato, Titolo del volume (in corsivo), Città, Casa editrice, anno di pubblicazione, numero di pagina (p. ) o pagine (pp.)

Esempio:Keudell E., Goethe als Benutzer der Weimarer Bibliothek, Weimar, Böhlau, 1931.

  • Opera con più autori: Cognome e nome puntato di ciascun autore, Titolo del volume (in corsivo), Città, Casa editrice, anno di pubblicazione, numero di pagina (p. ) o pagine (pp.).

Esempio: 

Oellers N., Steegers, R., Weimar: Literatur und Leben zur Zeit Goethes, Stuttgart, Reclam, 2009.

  • Volume con curatela: Cognome e nome puntato del curatore seguito da (a cura di; edited by; Hg.; e formulazioni simili in altre lingue), titolo del volume (in corsivo), città, casa editrice, anno di pubblicazione.

Esempio:

Pilling J. (edited by),The Cambridge Companion to Beckett, Cambridge, Cambridge University Press, 1994.

  • Contributo in rivista: Cognome e nome puntato, Titolo dell’articolo fra virgolette, titolo della rivista in corsivo, numero della rivista, anno solare della pubblicazione, numero di pagina/e.

Esempio: Bowles H., “Hybrid Quotation Forms in Dickens”, Fictions, XVI, 2017, pp. 35-48.

  • Contributo in volume: Cognome e nome puntato, Titolo del contributo fra virgolette, titolo del volume in corsivo preceduto da in, Città, Casa editrice, anno di pubblicazione, numero di pagina (p.) o pagine (pp.).

 Esempio:

Worton M., “Waiting for Godotand Endgame. Theatre as text”, in J. Pilling (ed.), The Cambridge Companion to Beckett, Cambridge University Press, 1994, pp. 67-87

 

Si ricorda che in bibliografia i nomi di città vanno citati in lingua originale. 

 

 

CITAZIONI:

 

  • Le citazioni vanno riportate in lingua originale. Si richiede la traduzione in nota per le citazioni da tedesco, russo e polacco (no per inglese, francese e spagnolo).
  • Le citazioni brevi (max. 3 righe) possono essere inserite nel testo tra virgolette doppie, in tondo.
  • La punteggiatura va inserita dentro le virgolette.
  • Per le citazioni superiori a 4 righe: lasciare una riga prima e dopo la citazione, riportata, senza virgolette, in tondo.
  • Citazioni in versi all’interno del testo: si usa la barra verticale obliqua (/) per segnalare la fine  del verso;  la doppia barra (//) la fine della strofa.
  • Eventuali omissioni vanno indicate con tre punti tra parentesi quadre […]

 

SIMBOLI GRAFICI

  • Virgolette: le virgolette possono essere di due tipi: semplici (‘ ’) e doppie (“ ”). Le virgolette semplici vanno utilizzate per connotare semanticamente una parola o per le citazioni all’interno di citazioni. Le virgolette doppie vanno utilizzate per aprire e chiudere le citazioni. 
  • Parole straniere e titoli delle opere devono essere riportati in corsivo, così come gli eventuali titoli interni al testo.
  • Abbreviazioni: p. (pagina), pp. (pagine), n. (numero), nn. (numeri), cfr. (confronta), vol. (volume), voll. (volumi), sg. (una sola pagina seguente), sgg. (più pagine seguenti).  
  • Le abbreviazioni impiegate nel testo e nella bibliografia dovranno essere sciolte in un elenco che precede la bibliografia. 
  • Per le abbreviazioni bibliche si raccomanda l’uso delle norme cei (<http://www.vatican. va/archive/ccc_it/documents/ccc-it_sigle-abb_it.html>).
  • Per citare i classici:

      TEATRO Titolo, atto, scena, verso in numeri arabi separati dal punto Hamlet, 3.1.56-88           POESIA    Paradiso, XXXIII, 1-39 

      L’edizione consultata va indicata in bibliografia.

 

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

NOTES

  • Notes in progressive order always precede the lower punctuation mark (, ; :) and follow the other marks (? !);
  • Bibliographical references (author, date, page) must appear in the text in parentheses. E.g. (Weinrich, 1980: 33) or, in case the volume must be specified (Witte, 2004-2015, III: 24-25). The full details of the texts quoted will appear in the bibliography at the end of the contribution. 
  • The use of ivi (in italics) and ibidem (in italics) should be avoided as much as possible, and the repetition of author-date-page should be preferred if possible. Ivi refers to a different page of the previously quoted text (Ivi: 99), while ibidem refers to the same page previously quoted.
  • Page number can be omitted only if the edition quoted is only available online. In case there is also a printed edition, page number must be included. 

 

 

BIBLIOGRAPHY

Bibliography must be included at the end of the contribution (article or volume), in alphabetical order. 

Please, follow the examples below:

  • Books, one author: Keudell, E., Goethe als Benutzer der Weimarer Bibliothek, Weimar, Böhlau, 1931.
  • Books, more than one author: Ward, G.C., Burns, K., The War: An Intimate History, 1941–1945, New York, Knopf, 2007.
  • Volume edited by: Pilling, J. (ed.), The Cambridge Companion to Beckett, Cambridge, Cambridge University Press, 1994.
  • Volume more than one editor: Taylor, G., Jowett, J., Bourus, T., Egan, G. (eds), The New Oxford Shakespeare, Oxford, Oxford University Press, 4 vols, 2016-17.
  • Article in a periodical: Bowles, H., “Hybrid Quotation Forms in Dickens”, in Fictions, XVI, 2017, pp. 35-48.
  • Chapter or other part of a book: Worton, M., “Waiting for Godotand Endgame. Theatre as text”, in J. Pilling (ed.), The Cambridge Companion to Beckett, Cambridge, Cambridge University Press, 1994, pp. 67-87.

 

 

In bibliography, place names must be quoted in the original. 

 

 

QUOTATIONS:

 

  • Quotations must go in the original language. Quotations from German, Russian or Polish will have to be translated in the language of the paper in a footnote. No translation is required from English, French or Spanish.
  • Short quotations (max 3 lines) can be in the corpus of the text, between inverted commas (“”), not in italics.
  • Punctuation marks must go inside inverted commas.
  • Quotations more than 4 lines long: please leave a blank line before and after the quote, no inverted commas, no italics.
  • Verse quotations within the text: lash indicate end of verse (/), double slash indicate end of stanza (//).
  • Omissions: three dots in square brackets […].

 

SYMBOLS

  • Inverted commas: inverted commas can be of two kinds, simple (‘ ’) or double (“ ”). Simple ones can be employed for special uses of a word or for quotations within quotations. Double ones open and close quotations within the text.
  • Foreign words and titles of books must be in italics.
  • Abbreviations: p. (page), pp. (pages), n. (number), nn. (numbers), vol. (volume), vols (volumes), f. (following page), ff. (following pages).
  • All abbreviations used in the text must be listed before the bibliography.
  • For Biblical abbreviations, please follow the Authorized Version in the Chicago style listed here (http://hbl.gcc.libguides.com/c.php?g=339715&p=2284900).
  • Reference to classics or non contemporary text must indicate title followed by details. 

      DRAMA: act, scene, verses in Arabic numbers, separated by dots as follows: 

      Hamlet, 3.1.56-88.    

      POETRY: Paradiso, XXXIII, 1-39. 

      The edition consulted must be indicated in bibliography.

 


 

Ulteriori precisazioni

Traduzioni:vanno messe in nota.

Citazioni lunghe: Parentesi tonda dopo la citazione: . (Goldschmidt, 1999:44)

Curatorinella lingua del testo citato: Hg. (tedesco); a cura di (italiano); ed./eds (inglese; plurale senza punto), red. (polacco); 

Due luoghi di edizionesi separano con il trattino lungo con uno spazio prima e uno dopo.

Due autori/curatorisi separano con la virgola.

 

 

Lista di controllo per l'invio di una proposta

Gli autori devono controllare la rispondenza della loro proposta di contributo alle richieste seguenti, pena il rifiuto delle proposte che non aderiscano a queste linne guida.

  1. La submission non è stata precedentemente pubblicata, né proposta a un'altra rivista (oppure si fornisce una spiegazione all'editor nei commenti).
  2. Il file di submission è in un formato OpenOffice, Microsoft Word, RTF, o WordPerfect.
  3. Dove possibile, sono stati forniti le URL dei riferimenti.
  4. Il testo ha spaziatura singola; usa un font 12 punti ; impiega il corsivo invece della sottolineatura (eccetto con gli indirizzi URL); e tutte le illustrazioni, figure, e tabelle sono posizionate all'interno del testo nei punti appropriati, piuttosto che alla fine.
  5. Il testo aderisce alle richieste stilistiche e bibliografiche riassunte nelle linee guida dell'autore, che si trova nella pagina di informazioni sulla rivista.
  6. Se si sta facendo la submission a una sezione peer-reviewed della rivista, seguire le istruzioni su Come assicurare una revisione cieca.
 

Informazioni sulla privacy

I nomi e gli indirizzi email inseriti in questo sito della rivista saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi dichiarati e non verranno resi disponibili per nessun altro uso.